Letteratura

 Le origini della lingua italiana
https://www.youtube.com/watch?v=Sjo5r8CzE_E
il cantico delle creature (Branduardi)
https://www.youtube.com/watch?v=2vIzGZg7iss 
Le origini (power point Calameo)
https://ita.calameo.com/read/000048823291c11afa63b 

 Il sonetto
S'ì fosse foco (De Andrè)
https://www.youtube.com/watch?v=ZO3LbaX-N_k
Tanto gentile e tanto onesta pare 
https://www.youtube.com/watch?v=pf7a6bt1rzg 
erano i capei d'oro a l'aura sparsi
https://www.youtube.com/watch?v=f1MtJ3rn_sI 

canzoni d'amore:
 a te https://www.youtube.com/watch?v=NAFHNpneahQ
iris https://www.youtube.com/watch?v=WG2o3KrMYPU
tutto qui accade https://www.youtube.com/watch?v=3KXq_4jMmTA&list=PLpp3gc2ioxqxmXS_VkXKtCYvvisxMLHgw&index=4

Dante: la vita
https://www.youtube.com/watch?v=Ovv311Fl8tU

Giovanni Boccaccio
https://www.youtube.com/watch?v=3AG7git-goo

Ludovico Ariosto e l'Orlando Furioso
_____________________________________________________  
 L'Avventura
Il conte di Montecristo
 https://www.youtube.com/watch?v=Zl-eIdXQ3Yk
L'ultimo dei Mohicani
https://www.youtube.com/watch?v=n4bZ9eyfDmM 
 Cast Away
https://www.youtube.com/watch?v=sVLz7CHU1Qo 
______________________________________________________


  Luigi Pirandello
https://www.youtube.com/watch?v=5-7SjVa7XIQ

https://www.youtube.com/watch?v=dUsv2lVdqTU


 Gabriele d'Annunzio
https://www.youtube.com/watch?v=Y5awr-kQM90

Il vittoriale:
https://www.youtube.com/watch?v=RGEd2BhjtIA 

 GIACOMO LEOPARDI
vita:
https://www.youtube.com/watch?v=99BI4SYub6c
L'Infinito
https://www.youtube.com/watch?v=SgA4ctqcq8g
Trailer
https://www.youtube.com/watch?v=KeGaqUThu04



UGO FOSCOLO:

  A ZACINTO
 
Né più mai toccherò le sacre sponde
ove il mio corpo fanciulletto giacque,
Zacinto mia, che te specchi nell'onde
del greco mar da cui vergine nacque


Venere, e fea quelle isole feconde
col suo primo sorriso, onde non tacque
le tue limpide nubi e le tue fronde
l'inclito verso di colui che l'acque


cantò fatali, ed il diverso esiglio
per cui bello di fama e di sventura
baciò la sua petrosa Itaca Ulisse.


Tu non altro che il canto avrai del figlio,
o materna mia terra; a noi prescrisse
il fato illacrimata sepoltura.
Alla sera, Ugo Foscolo

Forse perché della fatal quïete
    Tu sei l’immago a me sì cara, vieni,
    O Sera! E quando ti corteggian liete
    4Le nubi estive e i zeffiri sereni,


E quando dal nevoso aere inquiete
    Tenebre, e lunghe, all’universo meni,
    Sempre scendi invocata, e le secrete
    8Vie del mio cor soavemente tieni.


Vagar mi fai co’ miei pensier su l’orme
    Che vanno al nulla eterno; e intanto fugge
    11Questo reo tempo, e van con lui le torme


Delle cure, onde meco egli si strugge;
    E mentre io guardo la tua pace, dorme
    14Quello spirto guerrier ch’entro mi rugge.


In morte del fratello Giovanni

Un dì, s’io non andrò sempre fuggendo
     Di gente in gente; mi vedrai seduto
     Su la tua pietra, o fratel mio, gemendo
     4Il fior de’ tuoi gentili anni caduto:

La madre or sol, suo dì tardo traendo,
     Parla di me col tuo cenere muto:
     Ma io deluse a voi le palme tendo;
     8E se da lunge i miei tetti saluto,

Sento gli avversi Numi, e le secrete
     Cure che al viver tuo furon tempesta;
     11E prego anch’io nel tuo porto quiete:

Questo di tanta speme oggi mi resta!
     Straniere genti, l’ossa mie rendete
     14Allora al petto della madre mesta.

_______________________________________________________________________________

I PROMESSI SPOSI (film 1989)
http://www.youtube.com/watch?v=S7rzD9Hdu7A


Don Abbondio e i bravi: min. 12-16
Renzo da don Abbondio: min. 21-25
Renzo dall'avvocato Azzeccagarbugli: min. 32-37
Tentativo di matrimonio fallito: min. 1.20-1.26

 ________________________________________________________________________________

 IL DECADENTISMO
mappa concettuale
https://www.text2mindmap.com/cQjqAE?controller=frontpage&method=index&map=cQjqAE


_____________________________________________________________________________


_____________________________________________________
Video sulla vita di Dante:
 https://www.youtube.com/watch?v=nqHND3J9ZrY 

Video sulla struttura della Divina Commedia:
https://www.youtube.com/watch?v=BmEtkYnTF-o


LE ORIGINI DELL'ITALIANO - Power point
http://it.calameo.com/read/000048823291c11afa63b

LA DIVINA COMMEDIA - Power point
http://it.calameo.com/read/0000488232dbc563475a6

_________________________________________________________________________________

LA DIVINA COMMEDIA
Schema delle tre cantiche

INFERNO

Voragine sotto Gerusalemme, che si apre a forma di cono rovesciato fino al centro della terra.
E’ divisa in Nove Cerchi che man mano si restringono.
Il viaggio di Dante inizia il giorno di Venerdì Santo del 1300.

Can-
to
Cer-
chio
Luogo
Colpa  e punizione
Personaggi
incontrati
1 e 2

Selva oscura

Virgilio
3

Antinferno
Ignavi: coloro che hanno rifiutato le responsabilità
Papa Celestino V, che abdicò


Riva del fiume Acheronte
Anime in attesa di essere traghettate verso l’Inferno
Caronte, il traghettatore
4
Primo
Limbo
Anime non battezzate
Anime nobili dell’antichità
Virgilio, Omero

5
secondo

Lussuriosi: gli amanti, sospinti da una bufera eterna
Paolo e Francesca
Elena e Paride
6
terzo

Golosi: nel fango sotto pioggia e grandine

7
quarto

Avari: rotolano enormi massi


quinto
Riva del fiume Stige
Iracondi: immersi nel fango, si mordono a vicenda
Accidiosi: incapaci di reagire al male, si lasciano calpestare

8

Alta torre sulla riva

Flegias, il traghettatore


La città di Dite


9

Ingresso alla città di Dite

Lotta tra i Diavoli guardiani e il Messo Celeste

sesto
Immenso cimitero
Eretici: sono dentro tombe infuocate

10


Epicurèi: coloro che negano l’immortalità dell’anima
Farinata degli Uberti, capo ghibellino di Firenze
11 e 12
Settimo
(diviso in tre gironi)
Slavini di Marco e
Riva del fiume Flegetonte.
Primo girone.
Violenti contro il prossimo: tiranni e omicidi. Sono immersi nelle acque del fiume
Minotauro.
Attila
Banditi famosi dell’epoca di Dante
13

Attraversamento del fiume

Centauro Nesso


Secondo Girone: selva di alberi contorti
Violenti contro sé stessi:
suicidi

14, 15, 16, 17

Terzo girone:
deserto di sabbia rovente
Violenti contro Dio: bestemmiatori, sodomiti, usurai.
Sono sdraiati, o seduti, o corrono 
Brunetto Latini, scrittore fiorentino.
18
Ottavo
(diviso in 10 bolgie)
Prima e seconda Bolgia
Fraudolenti: seduttori, corrono frustati da diavoli. Adulatori: sono tuffati nello sterco.

19

Terza Bolgia
Fraudolenti: simoniaci (coloro che commerciano cose sacre), sono conficcati a testa in giù in stretti fori
Papi: Niccolò III, Bonifacio VIII, Clemente V (vissuti ai tempi di Dante)
20

Quarta Bolgia
Fraudolenti: Indovini (maghi, astrologi). Camminano legati con il volto girato indietro

21

Quinta Bolgia
Fraudolenti: Barattieri (coloro che fanno mercato di cose pubbliche per denaro), sono immersi nel catrame

22

Quinta Bolgia

Litigio fra diavoli e barattieri
23

Sesta Bolgia
Ipocriti: camminano stanchi sotto pesanti cappe di piombo
Due frati che tradirono i ghibellini
24 e 25

Settima Bolgia
Ladri: corrono in mezzo ai serpenti, che li trafiggono e li trasformano in rettili e poi ancora in uomini
Vanni Fucci, nemico di Dante, rubò il Tesoro del Duomo di Pistoia
26 e 27

Ottava Bolgia
Consiglieri Fraudolenti: coloro che fecero cattivo uso dell’ingegno; imprigionati nelle fiamme
Ulisse
Diomede
Guido da Montefeltro
28

Nona Bolgia
Seminatori di discordie: i condannati sono orrendamente mutilati
Maometto
Personaggi del tempo di Dante
29 e 30

Decima Bolgia
Falsari: alchimisti, falsificatori di monete, di persone, di parole. Sono tutti malati di orribili malattie (lebbra, scabbia, rabbia..)

31
Nono
(diviso in 4 )
Pozzo centrale

Giganti della mitologia classica
32

Lago gelato di Cocito:
Caina (prima zona)
Traditori dei parenti: immersi nel ghiaccio con la testa fuori

33

Antenora (seconda zona)
Traditori della patria: immersi fino al collo, con la faccia giù
Conte Ugolino, traditore dei ghibellini


Tolomea
(terza zona)
Traditori degli ospiti: distesi nel ghiaccio



Giudecca
(quarta zona)
Traditori dei benefattori: completamente immersi nel ghiaccio

34
Centro della terra



Traditore della Chiesa: Giuda.
Traditori dell’Impero: Bruto e Cassio. Divorati da Lucifero.
Lucifero
Giuda
Bruto e Cassio

Dante e Virgilio escono attraverso un buio passaggio nell’Emisfero Australe, dall’altra parte della Terra.




PURGATORIO

Un’alta montagna, in mezzo all’emisfero Australe (dalla parte opposta di Gerusalemme). È divisa in nove parti: un Antipurgatorio, sette cornici, e in cima il Paradiso Terrestre.
Nel purgatorio le Anime salgono da una cornice all’altra; quando hanno scontato tutti i loro peccati, possono accedere al Paradiso.

Can-
to
Luogo
Colpa  e punizione
Personaggi
incontrati
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9
Antipurgatorio.
(Spiaggia ai piedi della montagna)
Spiriti Negligenti: coloro che si sono pentiti solo in fin di vita. Scomunicati.
Pigri. Morti di morte violenta.
Principi legati agli interessi terreni.
L’angelo segna sette P sulla fronte di Dante: vengono cancellate ad ogni cornice.
Virgilio
Catone
Casella, amico di Dante.
Manfredi
Angelo Portiere.
10, 11, 12
Prima Cornice
Superbi: camminano sotto il peso di enormi macigni.
Oderisi da Gubbio,
miniatore
Angelo dell’Umiltà.
13, 14
Seconda Cornice
Invidiosi: Hanno le palpebre cucite con fil di ferro e odono esempi di carità.
Personaggi romagnoli del tempo.
15, 16
Terza Cornice
Iracondi: sono immersi in un fumo nero e denso, simbolo della passione che li accecò in vita.
Angelo della Misericordia.
Marco Lombardo, saggio uomo di corte
17, 18
Quarta Cornice
Accidiosi: corrono velocissimi e senza posa, gridando esempi di zelo.
Angelo della Pace.
19, 20, 21, 22
Quinta Cornice
Avari: giacciono a terra con mani e piedi legati.
Terremoto e canto del Gloria.
Papa Adriano V
Ugo Capeto, fondatore dei regnanti francesi
Poeta Stazio, si convertì leggendo Virgilio
23, 24
Sesta Cornice
Golosi: soffrono la fame presso alberi di frutta e sorgenti
Angelo dell’Astinenza.
Forese Donati, amico di Dante
25, 26
Settima Cornice
Lussuriosi: cantano avvolti da fiamme e gridano esempi di castità.
Poeta Guido Guinizzelli
27, 28, 29, 30, 31, 32, 33
Paradiso Terrestre
Albero di Adamo ed Eva.
Fiumi Lete e Eunoè
Passaggio nel muro di fiamme.
Processione simbolica: i Vegliardi e i quattro esseri viventi (i vangeli) trascinano un carro (la Chiesa) tirato da un grifone (Cristo).
Visione di Beatrice. Visione del Drago.
Angelo della Castità.
Lia e Matelda (simboli della vita attiva e della felicità terrena)
Beatrice.

Dante e Stazio bevono l’acqua del fiume Eunoè: così purificati, possono ora salire in Paradiso.



PARADISO

Il Paradiso è disposto su Nove cieli attorno alla Terra. Accoglie gli Spiriti, rappresentati come presenze luminose. Nell’Empireo è collocato Dio.

Can-
to
Luogo
Spiriti:
Personaggi
incontrati
1
Salita al primo cielo
Dante e Beatrice ascendono verso la sfera di fuoco
Beatrice
2, 3, 4
Primo Cielo
della Luna
Spiriti che mancarono ai voti perché costretti: anime evanescenti
Angeli
Imperatrice Costanza d’Altavilla
5, 6, 7
Secondo Cielo
di Mercurio
Spiriti che operarono il Bene per desiderio di Gloria: stanno avvolti nella luce
Arcangeli
Imperatore Giustiniano
8, 9
Terzo Cielo
di Venere
Spiriti Amanti del Bene:  sono come faville di una fiamma
Principati
Carlo Martello re d’Ungheria
10, 11, 12, 13
Quarto Cielo
del Sole
Spiriti Sapienti: sfolgorano disposti in tre corone
Elogi di San Francesco e San Domenico
Podestà
San Tommaso d’Aquino
Re Salomone
14, 15, 16, 17
Quinto Cielo
di Marte
Spiriti combattenti per la Fede: formano una croce luminosa nel cui centro splende Cristo.
Cacciaguida profetizza l’esilio di Dante.
Virtù
Cacciaguida, antenato di Dante
18, 19, 20
Sesto Cielo
di Giove
Spiriti dei governanti Giusti: le luci dei beati formano un’aquila luminosa
Carlo Magno, Orlando, Goffredo di Buglione.
Dominazioni
Re Davide
Imperatore Costantino
21
Settimo Cielo
di Saturno
Spiriti Contemplativi: salgono e scendono lungo una scala dorata
Troni
San Pier Damiani
22, 23, 24, 25, 26, 27
Ottavo Cielo
delle Stelle Fisse
Chiesa Trionfante: Sole da cui emerge Cristo.
Maria “viva stella”.
Interrogazione di Dante su Fede, Speranza, Carità.

Cherubini
San Benedetto da Norcia
Gesù, Maria e i Beati
San Pietro Apostolo
S. Giacomo di Compostela
San Giovanni Apostolo
Adamo
28, 29
Nono Cielo
Cristallino o
Primo Mobile
Una luce (Dio) attorniata da nove cerchi infuocati (gli ordini angelici)
Beatrice spiega la gerarchia angelica.
Serafini

30, 31, 32, 33
Empireo
Beati: le anime sono disposte in una rosa circolare, composta di mille gradini.
A sinistra coloro che credettero in Cristo Venturo; a destra coloro che credettero in Cristo Venuto.
Visione della Trinità, in forma di tre cerchi luminosi
San Bernardo.
Eva, Beatrice, Sara, Rebecca, Giuditta, Ruth
Mosè, S. Anna, S. Lucia




L’opera finisce con la visione folgorante di Dio. 

 

 __________________________________________________________________________